Earthbound

Sono mille rami secchi caduti a terra e marciti sotto il sole. Sono mille venature di fluida linfa su foglie non ancora gialle. Sono mille e poi mille incroci sbagliati e tentativi improvvisati,… Continue reading

Labyrinths

Beloved solitude, stubborn certainty pleased to lose herself in those exquisite labyrinths hidden to so many. Pale traces overlapped , confused vibrations, dumb images Floating in the air still so cold, rising up… Continue reading

Un mondo nel mondo

Puoi incontrarmi all’angolo di strade secondarie, appena fuori il caos del centro, lontano comunque dai gorghi della periferia e il suo limbo di eccentriche pretese ogni volta rinnovate. Puoi incontrarmi ad orari insoliti,… Continue reading

Cambierà la luce

Il gelo dell’inverno quasi apri a quello del Nord Un lago ghiacciato, liscio e neutro incastonato tra montagne. Rive gelide, con barche immobili e palazzi austeri Piccole le scale a portare sul lungo… Continue reading

Dimmi di te

Dimmi di te e del buio che lasci alle spalle Giardini di pietra corrosi dal tempo, preziose sensazioni di fascino raro tra le ombre fresche di estati ancora vive. Dimmi di te con… Continue reading

Minimalia, o delle cose del mondo/2

L’Europa balbetta con voce flebile e timorosa. Cerca appigli e forze che non ha o fa finta di non avere. Orizzonti inventati cui tutti credono quando la posta in gioco è nulla e… Continue reading

Una sera in inverno

Ascoltando la sera scendere lenta e indolente, mi avvio a testa alta verso il crepuscolo di questo giorno di fine inverno. Il vento del mare porta con se segreti lontani. In ogni spiaggia… Continue reading

It was then

It was then that I met her. In my inner and private thoughts, far from the crowded places of the everyday life, beyond the transparent glass of the cozy and confident cage we… Continue reading

La cattedrale

Lasciami sognare ancora. Al crepuscolo, lascia che mi perda a guardare la luna pallida che stasera riempie il cielo. Che la notte attraversi il tempo a lei destinato e mi guidi a scoprire… Continue reading

Dicono

Dicono di genti perdute all’incrocio di autostrade digitali Inchiodate nel traffico di compiaciute autocelebrazioni, di esplicite asserzioni Flickering umano amplificato, distribuito, mappato. Dicono di risate sguaiate e chiasso diffuso Di verità già viste… Continue reading